Italiano - Capitolo 10 LUI CONVERTE IL CUORE

— Capitolo 10

LUI CONVERTE IL CUORE

“Il cuore del re, nella mano del Signore, 

è come un corso d’acqua; egli lo dirige dovunque gli piace” (Proverbi 21:1).


Tutti ti hanno detto che tuo marito ha una sua propria volontà e per questo lui può “scegliere” di non tornare da te?

Mentre cerchi di restaurare il tuo matrimonio tu sarai bombardata (come lo sono state anche altre donne) dall’attacco violento di coloro che ti diranno che tuo marito ha la facoltà di scegliere e che lui ha una propria volontà per poter decidere liberamente di lasciarti o di stare con un’altra donna. Io mi sono sono trovata davanti a questa stessa risposta e soprattutto sono stati dei pastori a darmela. Ma Dio m’insegnò la verità. Gloria a Dio!

La chiave non è la volontà di tuo marito, ma la volontà di Dio. E mentre io cercavo la volontà di Dio, lui m’insegnò che la sua volontà era di dirigere il cuore di mio marito verso di me, sua moglie, perché lui ci ha uniti. Gloria a Dio!

Permettimi di mostrarti ciò che lui mostrò a me.

Non è la volontà dell’uomo che conta, ma quella di Dio!

• “Dio agisce come vuole…” (Daniele 4:35).

• “… L’Altissimo domina sul regno degli uomini e lo dà a chi vuole” (Daniele 4:25).

• “… Dio… ha il potere di salvarci… ” (Daniele 3:17).

Considera Nabucodonosor. Dopo che il suo orgoglio lo portò a strisciare come un animale, Nabucodonosor disse di Dio: “…Egli agisce come vuole con l’esercito del cielo e con gli abitanti della terra; e non c’è nessuno che possa fermare la sua mano o dirgli: «Che fai?»” (Daniele 4:35). Non è lo stesso Dio che ancora oggi agisce secondo quella che è la sua volontà? Tuo marito forse è superiore al re Nabucodonosor?

Considera anche Giona. Giona non era disposto a fare quello che Dio voleva lui facesse, ma Dio lo rese disposto a farlo.

“Il Signore fece venire un gran pesce per inghiottire Giona: Giona rimase nel ventre del pesce tre giorni e tre notti” (Giona 2:1). Dio È INFINITAMENTE CAPACE di fare in modo che tuo marito  diventi disposto a fare ciò che Dio stesso vuole!

Finalmente, considera  Paolo. “Saulo, sempre spirante minacce e stragi contro i discepoli del Signore… d’improvviso, sfolgorò intorno a lui una luce dal cielo… Saulo si alzò da terra ma, aperti gli occhi, non vedeva nulla… «Il Signore Gesù… mi ha mandato perché tu riacquisti la vista e sia riempito di Spirito Santo». In quell’istante gli caddero dagli occhi come delle squame e recuperò la vista; poi alzatosi, fu battezzato” (Atti 9:1-18).

Dio è INFINITAMENTE CAPACE di cambiare tuo marito in un istante! Io l’ho visto fare un’infinità di volte, sia con mio marito che con tanti altri mariti! Se tu dici: “Ma tu non conosci mio marito”,  io ti rispondo: “Tu non conosci Dio!”

                                            

Convertendo il cuore

Tu sentirai dire da alcuni pastori e anche da altri cristiani che è la volontà di tuo marito di lasciarti, di divorziare o di stare con un’altra donna. Ma noi abbiamo appena imparato nella Scrittura che non è la volontà dell’uomo che conta, ma quella di Dio.

Può anche darsi che la volontà di tuo marito sia di abbandonarti, divorziare o stare con un’altra donna. Ma Dio può cambiare il suo cuore!

Noi non dobbiamo preoccuparci di quale sia la volontà di nostro marito. Invece dobbiamo pregare per il cuore dei nostri mariti, affinché questi siano trasformati.

“Il cuore del re, nella mano del Signore, è come un corso d’acqua; egli lo dirige dovunque gli piace” (Proverbi 21:1).

Prega che Dio dia a tuo marito un cuore nuovo e gli tolga il cuore di pietra e gli dia un cuore  di carne! “Vi darò un cuore nuovo e metterò dentro di voi uno spirito nuovo; toglierò dal vostro corpo il cuore di pietra e vi darò un cuore di carne” (Ezechiele 36:26).

Il primo passo da fare affinché il cuore di tuo marito cambi è scoprire quali sono le promesse di Dio, la sua verità e poi dopo mettere in pratica le condizioni richieste per queste promesse. Questi sono i versetti che io ho memorizzato e usato per riportare nuovamente il cuore di Dan a me.

• “Quando il Signore gradisce le vie di un uomo, riconcilia con lui anche i suoi nemici” (Proverbi 16:7).

• “Trova la tua gioia nel Signore ed egli appagherà i desideri del tuo cuore” (Salmi 37:4).

• “Riponi la tua sorte nel Signore; confida in lui e degli agirà” (Salmi 37:5).

• “Cercate prima il regno e la giustizia di Dio e tutte queste cose vi saranno date in più” (Matteo 6:33).

Quando tu metti Dio al primo posto nella tua vita, lui dirigerà nuovamente il cuore di tuo marito verso di te. Se tu speri che tuo marito si preoccupi nuovamente di te allora è indispensabile che tu rinnovi la tua mente tramite i versetti elencati in questo capitolo e cerchi Dio affinché lui ti pieghi e ti trasformi.

Vediamo le Scritture che ci dicono come Dio cambiò i cuori di alcuni uomini e soprattutto dei re.

• “Dio… che ha così disposto il cuore del re… ” (Esdra 7:27).

• “Io indurirò il cuore degli Egiziani… ” (Esodo 14:17).

• “Il Signore indurì il cuore del faraone… ” (Esodo 10:27).

• “Il cuore del re, nella mano del Signore, è come un corso d’acqua; egli lo dirige dovunque gli piace” (Proverbi 21:1).

Nel libro dei Proverbi impariamo la saggezza. Proverbi 1:2-7 elenca a quali benefici porta la conoscenza:

• fa conoscere la saggezza

• porta a comprendere i detti sensati

• fa ricevere istruzione sul buon senso, la giustizia, l’equità e la rettitudine

• insegna a dare accorgimento ai semplici

• dà conoscenza e riflessione al giovane.

Leggi il libro dei Proverbi tutti i giorni per ottenere la saggezza!

Dio è INFINITAMENTE CAPACE di dirigere nuovamente  il cuore di tuo marito verso di te, ma se tu continui a essere litigiosa, se non c’è dolcezza nella tua bocca, se non mostri uno spirito dolce e pacifico, quando accadrà che il suo cuore tornerà nuovamente a te il tuo vecchio io provocherà  un nuovo abbandono da parte di tuo marito! Impegnati a leggere e rileggere questo libro più volte! Tu devi essere una nuova moglie affinché tuo marito rimanga insieme a te!

Ricorda che il motivo per il quale tuo marito ti ha lasciato o è stato attratto dall’adulterio è che la tua casa non era edificata sulla roccia. Era divisa, distrutta a causa delle tue parole e del tuo atteggiamento, ossia perché tu eri una donna litigiosa.

Osserviamo cosa si dice nel libro dei Proverbi e in altre Scritture del Nuovo Testamento.

Con le proprie mani. “La donna saggia costruisce la sua casa, ma la stolta l’abbate con le proprie mani” (Proverbi 14:1). 

La casa degli empi. “La casa degli empi sarà distrutta, ma la tenda degli uomini retti fiorirà” (Proverbi 14:11).

La casa divisa contro sé stessa. “… Ogni regno diviso contro sé stesso va in rovina e ogni città divisa contro sé stessa non potrà reggere” (Matteo 12:25).

Essa non è caduta. “Perciò chiunque ascolta queste mie parole e le mette in pratica sarà paragonato a un uomo avveduto che ha costruito la sua casa sopra la roccia. La pioggia è caduta, sono venuti i torrenti, i venti hanno soffiato e hanno investito quella casa; ma essa non è caduta, perché era fondata sulla roccia”  (Matteo 7:24-25).

Ben collegati insieme. “… Essendo Cristo Gesù stesso la pietra angolare, sulla quale l’edificio intero, ben collegato insieme, si va innalzando per essere un tempio santo nel Signore. In lui voi pure entrate a far parte dell’edificio che ha da servire come dimora a Dio per mezzo dello Spirito” (Efesini 2:20-22).

L’uomo non lo separi. “Non avete letto che il Creatore, da principio, li creò maschio e femmina e che disse: «Perciò l’uomo lascerà il padre e la madre, e si unirà con sua moglie, e i due saranno una sola carne?» Cosi non sono più due, ma una sola carne; quello dunque che Dio ha unito, l’uomo non lo separi” (Matteo 19:4-6).

Dio ha promesso di riportare tuo marito a casa. “«Per l’iniquità della sua cupidigia io mi sono adirato e l’ho colpito; mi sono nascosto, mi sono indignato; ma egli, ribelle, ha seguito la via del suo cuore. Io ho visto le sue vie, e lo guarirò; lo guiderò e ridarò le mie consolazioni a lui e a quelli dei suoi che sono afflitti. Io metterò la lode sulle sue labbra. Pace, pace a chi è lontano e a chi è vicino», dice il Signore, «io lo guarirò!» (Isaia 57:17-19).

“Forse proprio per questo egli è stato lontano da te per un po’ di tempo, perché tu lo riavessi per sempre; non più come schiavo, ma molto più che schiavo, come un fratello caro specialmente a me, ma ora molto più a te, sia sul piano umano sia nel Signore!” (Filemone 15-16).

NIENTE è impossibile a Dio!

Il Signore dirige i cuori dovunque lui vuole!

Compromesso personale: chiedere a Dio che diriga il cuore di mio marito e non avere paura della volontà dell’uomo . “Riguardo a ciò che ho imparato nella Parola di Dio, mi impegno a confidare nel Signore affinché converta il cuore di mio marito. Io rifiuto le bugie di coloro che dicono che mio marito ha una volontà propria e per questo Dio non interverrà a mio favore né risponderà alle mie preghiere. Al contrario, io credo che la “volontà di mio marito” seguirà la direzione  verso la quale Dio guiderà il suo cuore affinché ritorni a casa”.


Data: __________ Firma: ______________________